martedì 25 dicembre 2012

La modella

"Talvolta può venire il sospetto che gli artisti,
nel corso dei secoli, abbiano dipinto
Venere, Leda, Giuditta, Danae, Susanna,
Eva... nel tentativo di scoprire un segreto.
Il segreto della vita, il segreto della
 bellezza, sforzandosi di catturarla,
di fissarla per sempre sulla tela. E io penso
alla modella, che intanto se ne sta lì, in
attesa, tranquilla, pensando ai fatti suoi,
aspettando che quel dannato pittore la
smetta di arrovellarsi e riprenda il lavoro.
Tanto, lei sa già tutto."
(Milo Manara)




sabato 22 dicembre 2012

Eden


"...Poi il Signore piantò un giardino in Eden, a oriente..."



Eva e il paradiso perduto

venerdì 21 dicembre 2012

La Morte (risveglio)

"...Quando l'Agnello aprì il quarto sigillo, udii la voce del quarto essere vivente che diceva: «Vieni».  Ed ecco, mi apparve un cavallo verdastro. Colui che lo cavalcava si chiamava Morte e gli veniva dietro l'Inferno. Fu dato loro potere sopra la quarta parte della terra per sterminare con la spada, con la fame, con la peste e con le fiere della terra. ..."
                                                                              Da Apocalisse di Giovanni





La Carestia (risveglio)

"...Fu dato loro potere sopra la quarta parte della Terra per sterminare con la spada, con la fame, con la peste e con le fiere della terra..."
                                                        Da Apocalisse di Giovanni



   

giovedì 20 dicembre 2012

La Guerra (risveglio)

"...Fu dato loro potere sopra la quarta parte della Terra per sterminare con la spada, con la fame, con la peste e con le fiere della terra... "
                                                         Da Apocalisse di Giovanni



La Pestilenza (risveglio)

"...Fu dato loro potere sopra la quarta parte della Terra per sterminare con la spada, con la fame, con la peste e con le fiere della terra..."
                                                        Da Apocalisse di Giovanni










mercoledì 19 dicembre 2012

Exit

 

L'uscita di emergenza, quella che nessuno vorrebbe mai attraversare, può rivelarsi l'unica via.
Quella soglia si varca quando non c'è alternativa e si ha paura.
Nella fuga si rischia di perdere qualcosa...
Nella fuga si rischia di trovare la vita...

Katia Albini




 


Amour

"...L’amore è un animale selvaggio
Morde e graffia e salta verso di me
Mi tiene stretto con mille braccia
Mi trascina nel suo nido d’amore
Mi divora completamente
e mi vomita fuori dopo tanti anni..."
                                                              Lindemann
 

martedì 18 dicembre 2012

Medusa allo specchio




Allo specchio un riflesso sconosciuto.
E tutto va in frantumi.
Ciò che è stato non è più.
Ciò che sarà ci fa paura.
Allo specchio una creatura
mostruosa e beffarda.
Antica e sempre presente,
presente, ma silenziosa.
Nascosta, ma non per sempre.
Nascosta fino a quando
tutto va in frantumi.

Katia Albini



Agonia

Morire come le allodole assetate
sul miraggio
 



O come la quaglia
passato il mare
nei primi cespugli
perchè di volare
non ha più voglia

Ma non vivere di lamento
come un cardellino accecato
 
Ungaretti
 
 

lunedì 17 dicembre 2012

Snow White and the diamonds




I diamanti, la purezza e Biancaneve.

Nella sua bara di cristallo, in un sonno eterno simile alla morte, Biancaneve giace tra i suoi diamanti... Il principe la vede, la bacia.

I diamanti, l'avidità e Biancaneve.
La consepavolezza di possedere una bellezza fuori dall'ordinario, la consapevolezza del potere che da essa ne deriva.In una bara di cristallo, ornata di pietre preziose, Biancaneve aspetta il principe.



La purezza e l'umiltà. La sensualità e l'avidità.
 E ancora la Mela...
Una storia che si ripete all'infinito, nella speranza di un lieto fine.

Katia Albini




Into the Night




Un viaggio nella notte dell’ uomo. Un tempo, quello della notte, per perdersi e ritrovarsi, mutare, come la Luna e i suoi cicli.
Attraversare il buio per trovare la luce, e riscoprirsi nella pienezza del plenilunio.
Così ogni notte, da sempre.
L'attesa... o crepuscolo
Primo quarto


 

Primo quarto
Luna crescente
Luna crescente


Plenilunio

 
Il percorso si sviluppa come le fasi della Luna. Partendo dalle immagini di una bimba avvolta dall’ oscurità, proseguendo con una ragazza nella delicata età della pubertà, per finire nel pieno della maturità e bellezza della Luna piena, con la sua fertilità, rappresentata da un utero che avvolge e protegge una donna.

Nel cammino l’incertezza e inquietudine delle prime immagini va via via scomparendo per lasciare spazio ad un senso di torpore e serenità , come quello che può essere il cammino nel cuore di ogni essere umano, con le sue fragilità e paure mitigate comunque dalla dolcezza o da un senso di pace interiore.

In disparte, da sola, c’è la Luna Nuova. Rappresentata dai bianchi piedi di una bambina, la Luna Nuova è la fine e l’inizio di un nuovo ciclo.
Katia Albini
Luna nuova